#

23

Etichettatura prodotti Lattiero-Caseari

Il 16 ottobre 2017 è scattato definitivamente l’obbligo di indicare in etichetta l’origine del latte e dei prodotti lattiero–caseari come burro, formaggi, yogurt, ecc, fanno eccezione i prodotti da banco per i quali la norma è su base volontaria. Tale normativa ha lo scopo di impedire che i prodotti stranieri siano spacciati come “Made in Italy”.

L’obbligo era precedentemente esplicato in data 19 aprile 2017 con una proroga massima prevista di 180 giorni per lo smaltimento delle scorte di confezioni con il sistema di etichettatura precedente all’entrata in vigore del decreto sulle” indicazioni dell’origine in etichetta della materia prima per il latte e i prodotti  lattieri caseari” in attuazione del regolamento (UE) n. 1169/2011.

Ai sensi della vigente normativa saranno due le diciture obbligatorie, da apporre su tutte le confezioni ti tali prodotti:

 

  1. “Paese di mungitura”: nome del Paese nel quale è stato munto il latte

  2. “Paese di condizionamento o trasformazione”: nome del Paese nel quale il latte è stato condizionato o trasformato

eco#verde