#

I PUBBLICI ESERCIZI POSSONO SVOLGERE SERVIZIO MENSA

Con nota n. 004779 del 22.01.2021, il Ministero dell’Interno ha chiarito che, ai sensi dell’art. 2, comma 4, lett. c) del DPCM del 14 gennaio 2021, nel rispetto delle misure di contenimento del contagio, è possibile l’attività di ristorazione all’interno dei pubblici esercizi in favore di lavoratori di aziende, con le quali l’esercizio abbia instaurato un rapporto contrattuale avente ad oggetto la somministrazione di alimenti e bevande.
Pertanto, l’attività può essere svolta non solo da imprese con specifico codice ateco 56.29.1 (mense) o 56.29.2 (catering continuativo su base contrattuale) ma anche da parte di esercizi che svolgano tale attività sulla base di un rapporto contrattuale con il committente del servizio, a condizione che vengano rispettati i protocolli o le linee guida diretti a prevenire o contenere il contagio.
Inoltre, la nota ministeriale chiarisce che, al fine di agevolare le attività di controllo, è opportuno che gli esercizi interessati a fornire detto servizio tengano in pronta visione:
• copia del contratto sottoscritto tra esercente e datore di lavoro;
• elenco dei nominativi del personale beneficiario del servizio.

Eco-Verde srl è in grado di offrire una copia del contratto da far firmare al Pubblico Esercizio e Ditta Cliente.

eco#verde