#

Le news di Eco-Verde

MUD 2024: la scadenza è il 1°luglio 2024

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale) del 2 marzo 2024, il Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri recante l’approvazione del Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD) per l’anno 2024, che sarà utilizzato per le dichiarazioni riferite all’anno 2023. Il MASE comunica che, in base all’articolo 6 della Legge 25 gennaio 1994 n. 70, il termine per la presentazione

Rentri, il futuro è digitale- Green Med, Expo & Symposium

https://www.youtube.com/live/9oCQNmpA3QE da Ricicla.tv

Plastic Tax e Sugar Tax: proroga ufficiale

La Legge 23 maggio 2024, n. 67, pubblicata in Gazzetta Ufficiale, ha convertito in legge, con modifiche, il Decreto-Legge 39/2024. Questa legge ha prorogato la Plastic Tax al 1° luglio 2026 e la Sugar Tax al 1° luglio 2025. La Plastic Tax, introdotta dalla legge di Bilancio 2020, riguarda i manufatti in plastica monouso utilizzati

Responsabilità estesa dei produttori: istituito il registro nazionale

Pubblicato sul sito del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (MASE) il D.M. 15 aprile 2024, n. 144 che definisce le modalità di iscrizione al Registro nazionale dei produttori  secondo quanto previsto dall’art.178-ter, comma 9, del d.lgs. 152/2006.  Sono tenuti all’iscrizione tutti i soggetti obbligati a rispettare le regole della responsabilità estesa del produttore. Se il

Il Registro Nazionale dei produttori e importatori di pneumatici

E’ stato pubblicato il D.M. 16 aprile 2024 n. 147 che istituisce il Registro informatico nazionale di produttori e importatori di pneumatici soggetti agli obblighi di gestione degli pneumatici fuori uso, dando attuazione all’art. 7 del D.M. 19 novembre 2019, n. 182. L’iscrizione al Registro Pneumatici riguarda i produttori e gli importatori di pneumatici già operanti, compresi i soggetti che

Al via il corridoio dell’idrogeno: firmata l’intesa tra Italia, Germania e Austria

A margine del Consiglio Ue Energia a Bruxelles, i tre Paesi hanno siglato una dichiarazione d’intenti per realizzare il “Corridoio SoutH 2” Italia, Germania e Austria unite per la costruzione del Corridoio meridionale dell’idrogeno. A margine del Consiglio Ue Energia a Bruxelles, i tre Paesi hanno siglato una dichiarazione d’intenti per il realizzare il “Corridoio

L’Europa crede nell’idrogeno con un investimento di 1,4 miliardi di euro e c’è anche l’Italia

Il maxi investimento, che attirerà ulteriori 3 miliardi da parte dei privati, è destinato a sostenere la tecnologia dell’idrogeno in tutta la sua filiera. La Commissione Europea ha approvato il quarto IPCEI (Important Project of Common European Interest) denominato Hy2Move, dedicato allo sviluppo di tecnologie a idrogeno nel settore della mobilità. Il progetto vede un finanziamento

ABC del RENTRI

Per il primo appuntamento della rubrica RENTRIamo vi presentiamo l’ABC del RENTRI in 3 brevi video guide A: Chi deve iscriversi al RENTRI:  B: Come si accede al RENTRI:  C: Le nuove regole per la gestione dei FIR:  da rentri.gov.it

ATTUALITÀ

TotalEnergies e Verbund studiano la produzione di idrogeno verde in Tunisia Dove produrre idrogeno verde se non dove c’è tanto sole. La Tunisia potrebbe essere il fluogo ideale, ma quali sono i costi? Un’azienda di energia pulita ha scoperto per caso una tecnologia che utilizza batterie ferro-aria che potrebbero decarbonizzare l’industria siderurgica, cogliendo due piccioni

Le nanoplastiche sono arrivate anche nelle cozze: l’agghiacciante scoperta in Puglia

Una ricerca ha individuato nanoplastiche nei mitili del Mar Piccolo di Taranto grazie ad un metodo per identificarle negli organismi marini. Uno studio condotto dall’Università del Salento in collaborazione con l’Institute for Marine and Atmospheric Research dell’Università di Utrecht ha rivelato la presenza di nanoplastiche nei mitili del Mar Piccolo di Taranto. Questo è il primo