#

Blog

DECRETO-LEGGE N.127 del 21 Settembre 2021

Il 21 Settembre 2021 è stato firmato il Decreto-Legge (DL) n.127 recante ”Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione dell’ambito applicativo della certificazione verde COVID-19 e il rafforzamento del sistema di screening”. Il DL, nel settore privato, in base all’art. 3 comma 2, si applica a tutti

ESTENSIONE DELL’OBBLIGO DELLA CERTIFICAZIONE VERDE COVID-19 (GREEN PASS) AI LUOGHI DI LAVORO PUBBLICI E PRIVATI

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto-legge (DL) che introduce misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione dell’ambito applicativo della certificazione verde COVID-19 e il rafforzamento del sistema di screening. Il decreto-legge recante “Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione

OBBLIGO DI DENUNCIA DELL’IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA ALL’ISPETTORATO DEL LAVORO

L’autorizzazione per attivare un impianto di videosorveglianza sul luogo di lavoro è sempre obbligatoria per aziende e attività commerciali e, secondo quanto stabilito all’art. 4 della Legge 300 del 1970 (Statuto dei Lavoratori), impianti audiovisivi e altri strumenti, dai quali deriva la possibilità di controllo a distanza dell’attività dei lavoratori, possono essere impiegati esclusivamente per:

GREEN PASS OBBLIGATORIO DAL 6 AGOSTO

Dal 6 agosto il green pass sarà obbligatorio per una lunga serie di attività: dai bar e ristoranti al chiuso alle palestre, dai musei ai cinema. Sarà compito degli esercenti, dal 6 di agosto, permettere o negare l’ingresso in base al green pass. I controllori (o verificatori) potranno essere i gestori dei locali, dei ristoranti, delle palestre, dei

CERTIFICAZIONE VERDE: QUANDO È OBBLIGATORIA E COME OTTENERLA

La Certificazione verde COVID-19 era già richiesta in Italia per partecipare alle feste per cerimonie civili e religiose, accedere a residenze sanitarie assistenziali o altre strutture, spostarsi in entrata e in uscita da territori classificati in “zona rossa” o “zona arancione”. Dal 1 luglio la Certificazione verde COVID-19 è valida come EU digital COVID certificate e rende più semplice viaggiare da e

STRUTTURE SANITARIE E STUDI MEDICI: ATTESTAZIONE NUOVI REQUISITI AUTORIZZATIVI ENTRO IL 30 SETTEMBRE 2021

La Legge Regionale n. 51 del 5 agosto 2009 ed il Regolamento attuativo DPGR n. 79/R del 17 novembre 2016 e s.m.i., disciplinano l’apertura e l’esercizio delle strutture sanitarie private e degli studi professionali. Le suddette norme individuano le caratteristiche ed i criteri per l’esercizio delle strutture sanitarie e degli studi medici ed odontoiatrici soggetti

ESPOSIZIONE DEL CONSUMATORE ALL’ALLUMINIO DERIVANTE DAL CONTATTO ALIMENTARE

PARERE DEL MINISTERO DELLA SALUTE DEL 2019 I risultati dei nuovi studi consentono di confermare le conclusioni del parere del 2017 riguardo la migrazione da utensili o imballaggi, condizionata dalle modalità d’uso, come fonte di esposizione alimentare all’alluminio e rafforzano l’attenzione dovuta al potenziale rischio per la salute, con particolare riguardo alle fasce più vulnerabili,

Nuovo Decreto Legge 17 maggio 2021

Il nuovo Decreto Legge approvato dal Consiglio dei Ministri il 17 maggio 2021, entrerà in vigore mercoledì 19 maggio 2021 e prevede una serie di riaperture in zona gialla e un allentamento del coprifuoco. Di seguito si elencano le principali novità previste dal Decreto Legge. COPRIFUOCO Nelle zone bianche dal 1° giugno non vige il

Rinnovo iscrizione categoria 8 classe B Iscrizione N°FI19762

Con la presente per comunicarvi che dal 18/05/2021 inizia la validità del  rinnovo della  nostra  autorizzazione.

RIAPERTURA DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE

Ai sensi dell’art. 4 del nuovo DECRETO-LEGGE del 22 aprile 2021 n. 52 recante “Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19” in vigore dal 23 aprile 2021 dal 26 aprile 2021, solo nella zona gialla, saranno consentite le attività dei